SMARTLED FINAL EVENT

Il 2 ottobre 2020 si è svolto l’evento finale di progetto, un webinar interamente dedicato a SmartLED per mostrarne e discuterne lo scopo, la struttura ed i risultati. Rappresentanti dei tre partner di consorzio hanno esposto le attività condotte, gli obiettivi raggiunti e le sfide affrontate, permettendo di comprendere ed apprezzare l’elevato valore aggiunto e l’innovatività tecnologica del sistema multi-sensore sviluppato.

Tramite il susseguirsi di presentazioni e video, sono state fornite informazioni dettagliate sul contesto e l’attuale situazione relativa al trattamento delle lampade a fine vita, sollevando interessanti domande da parte dell’audience:

Perchè non risolvere la questione a monte, migliorando la raccolta dei rifiuti? Le sfide maggiori nella raccolta di lampade a fine vita sono legate alla grande variabilità dei prodotti, non sempre facilmente attribuibili ad una specifica categoria. Questa difficoltà di identificazione si somma poi alla gestione comunale/provinciale della raccolta di rifiuti che potrebbe portare all’accorpamento di materiale differente a seconda della posizione geografica. Un’identificazione automatizzata consente di svincolarsi dalla responsabilità del singolo e dall’errore umano, semplificando i processi di raccolta.”

A seguire, una presentazione più dettagliata del progetto (guardala qui: Project Overview) ha mostrato nel dettaglio le attività condotte, focalizzandosi poi sull’approfondimento dei modelli di classificazione utilizzati per le singole tecnologie (guarda i documenti nella sezione “Results”). La loro integrazione ha consentito di incrementare l’efficienza del processo di sorting, già in ottica di implementazione industriale, altro tema d’interesse per la platea.

Ci sarà uno scale-up industriale del progetto? I risultati ottenuti sono interessanti ed i partner credono fortemente nella loro implementazione, tanto da avervi dedicato un’intera task. Elementi quali le velocità di lavorazione, le possibili contaminazioni e la variabilità del materiale in input sono stati analizzati al fine di valutarne l’impatto in fase di scale-up industriale. Anche in questo caso i risultati ottenuti ne sostengono l’implementazione e Relight ha sottolineato il proprio interesse per un futuro follow-up del progetto per un incremento del TRL.”

A fronte dell’attenta partecipazione di università e consorzi di settore (tra cui Ecolamp, Remedia, Ecodom, Ambilamp, Cobat), il webinar si è protratto per un’ora e 50 minuti ed ha ricevuto feedback positivi nel successivo sondaggio distribuito ai partecipanti. Se non avete avutto occasione di parteciparvi ma volete rimanere aggiornati o saperne di più, non esitate a contattarci!

xx

The final event of the project was programmed the October 2, a webinar dedicated to SmartLED to show and discuss project aims, strucure and results. The three partners presented the performed activitied, the reached objectives and the faced challenges in order to let participants understand and appreciate the added value and the technological innovation of the developed multi-sensors system.

Videos and presentations clarified the current context and situation for the treatment of End-of-Life lamps, stimulating the audience:

What about an improvement of municipal waste collection to solve sorting issues? The main challenges in the collection of lamps are the products variability, not easy to classify in a specific category, and the local management of waste collection, where materials are grouped differently according to geographical locations. An automated identification will overcome the individual responsibility and human mistake, simplifying collection systems.”

Then a detailed presentation on Project Overview demonstrated the performed activities, focusing on the developed classification models for each technology (see the “Results” page of website). Their integration allowed the increase of process efficiency, with a particular attention on industrial implementation, an hot topic for participants.

Will there be an industrial scale-up? Partners strongly believe in the implementation of the obtained results, in fact we dedicate one task to it. Operating times, contaminations and input variability wwew only some of analyzed elements to evaluate the impact of an industrial scale-up. Furthermore, Relight, representing the industrial actor, underlined its own interest for a future project follow-up till TRL9.”

The interested participation of universities and associations (e.g. Ecolamp, Remedia, Ecodom, Ambilamp, Cobat) for the whole 1h 50 min webinar gave us a positive feedback, confirmed by the survey distributed at the end of the event. However, if you missed the event and you are interested to know more, contact us!